© Silvia Piredda 2018

Oltre il senso comune: la terapia cognitiva


I problemi emotivi derivano da ... pensieri ... distorti che cambiano il significato che una persona attribuisce alla realtà.

I disturbi emotivi possono essere messi in relazione alle varie modalità di dare un senso all'esperienza di vita che una persona ha già sperimentato molte volte durante la sua vita.

Il terapeuta cognitivo induce il paziente ad applicare le stesse tecniche per risolvere i problemi che il paziente ha usato nel corso della vita per correggere il significato della sua vita attuale e la sofferenza emotiva, che nasce dall'incapacità di dare un senso alle sue esperienze.

La regola per la psicoterapia può così essere stabilita in termini semplici: il terapeuta aiuta il paziente a identificare il suo modo distorto di pensare e ad imparare modalità più realistiche per interpretare le sue esperienze.

(adattato da Principi di Terapia Cognitiva, A. T. Beck, 1976).

Dare alla sofferenza un senso comprensibile e costruire un altro significato per la propria esperienza di vita insieme al terapeuta è l'obiettivo della psicoterapia cognitiva.