© Silvia Piredda 2018

Chi usa droga ha voglia di...?


...STARE BENE...

...Ogni droga cambia l'umore e l'atteggiamento verso la realtà con forti sensazioni di benessere, energia, allegria e piacere...

...Nel caso della cocaina, il benessere è seguito da sensazioni di potere, sicurezza, energia, mentre nel caso dell'eroina è seguito da rilassamento e soddisfazione, ma queste sensazioni sono brevi e seguite da tristezza, ansia, nervosismo...

...STARE MEGLIO...

...Spesso chi è timido, insicuro, triste o sotto stress inizia ad usare droga per stare meglio con sè stesso e con gli altri e diminuire o superare il suo problema. Lo stress è un fattore di rischio per iniziare e continuare a prendere droga, ma anche per le ricadute durante la disintossicazione e il recupero dalla dipendenza...

...FARE DI PIU'...

...Spesso chi vuole sentirsi migliore nel lavoro, nello studio, nello sport o nei rapporti con gli altri inizia ad usare droga per essere all'altezza o per superare gli altri e poi continua per non perdere il ritmo, diventando così dipendente...

...CURIOSITA', STIMOLI E SFIDE, PERCHE' LO FANNO GLI ALTRI...

...Chi usa droga è convinto di avere trovato il modo facile per stare bene e divertirsi di più e considera quelli che non lo fanno strani e senza coraggio. Gli adolescenti sono molto sensibili alla curiosità e alla sfida con i loro amici che fanno uso di droga e iniziano per non essere diversi, strani, ''sfigati''... ma poi diventano proprio quello che volevano evitare...

SE LA DROGA FA STARE BENE O MEGLIO, QUAL E' IL PROBLEMA...?

La droga danneggia il cervello, cioè peggiora la struttura ed il funzionamento delle zone che permettono di prendere decisioni, controllare la volontà e il comportamento, valutare le conseguenze delle proprie azioni. Questi dati sono stati dimostrati 'fotografando' con la PET (Tomografia ad Emissione di Positroni) il livello di attività del cervello di persone dipendenti da diversi tipi di droga...

L'USO DI DROGA ALL'INIZIO E' SOTTO IL CONTROLLO DELLA VOLONTA', POI E' LA DROGA CHE CONTROLLA LA VOLONTA'...

...Chi usa droga di solito è considerato debole, moralmente incapace e senza volontà e l'uso di droga è per molti un problema morale e non un problema medico, come se fosse colpevole del suo problema e potesse risolverlo con la volontà...

...Solo l'inizio dell'uso di droga è volontario, perchè dopo poche volte è la droga che prende il controllo della volontà, cioè controlla il cervello dal punto di vista biologico...

...Chi usa droga, paradossalmente, dicendo ''SMETTO QUANDO VOGLIO'', alimenta l'idea che l'uso di droga non sia un problema medico, ma solo una questione di volontà...

LO FAI PER SENTIRTI MEGLIO MA PIANO A PIANO DI ROVINA, TI CONSUMA E TI UCCIDE...