© Silvia Piredda 2018

Aiuto di amici e familiari


La depressione cambia l'atteggiamento e il modo di pensare di una persona. La disperazione, l'indifferenza, la rabbia, l'impazienza possono essere sintomi e richiedono tolleranza e pazienza.

Familiari e amici possono incoraggiare con pazienza il loro caro a credere che supererà questo momento , aiutandolo a ricordare che la malattia riduce la capacità di reagire e che ha ancora la forza per guarire, anche se è molto stanco. Il ruolo di familiari e amici è aiutare la persona che soffre di depressione a ricostruire un'immagine positiva di sè.

L'aiuto concreto che si può dare a chi soffre di depressione è pratico e consiste nel dare un supporto quotidiano necessario per mantenere abitudini regolari nel sonno, nell'alimentazione, nell'attività fisica, nell'evitare alcol e farmaci non prescritti.

Anche quando si hanno i primi miglioramenti, i sintomi della depressione possono causare un atteggiamento del tipo " è tutto inutile", che è un altro sintomo della malattia.

Familiari e amici devono ricordare al loro caro che si tratta solo di una fase e che è possibile cambiare insieme la situazione. Familiari e amici possono aiutare il loro caro a individuare gli obiettivi da raggiungere e sottolineare le sue capacità e possono incoraggiarlo a resistere e a mantenere le buone abitudini conquistate.

La chiave per la guarigione è fare un passo per volta e molti piccoli passi fanno un grande cambiamento. I primi passi riguardano la cura di sè, il sonno, l'alimentazione e l'attività fisica. I passi successivi riguardano il lavoro o lo studio. E' importante avere aspettative realistiche e non forzare le tappe.