© Silvia Piredda 2018

ANSIA GENERALIZZATA: MI PREOCCUPO DI OGNI COSA...


Chi soffre di ansia generalizzata vive con un senso costante di preoccupazione e tensione, senza un motivo realistico, perchè immagina sempre situazioni disastrose o molto preoccupanti che sfuggono alla sua possibilità di controllo totale e riguardano ogni aspetto della sua vita e di quella dei suoi cari, come la salute, la vita familiare, economica o lavorativa.

A volte si tratta di semplici scadenze, ma talvolta anche il solo pensiero di iniziare una nuova giornata scatena l'ansia. Chi soffre di ansia generalizzata ha questa preoccupazione per ogni aspetto della sua vita quasi ogni giorno da almeno sei mesi e non può liberarsene, anche se può riconoscere di avere una reazione eccessiva.

L'ansia generalizzata impedisce di rilassarsi e porta a essere nervosi e irritabili ("Sono sempre tesa", "Sono sempre elettrico"), porta a spaventarsi e stancarsi facilmente, rende difficile concentrarsi e dormire ("Non riesco a dormire", "Mi sveglio più stanca di quando sono andata a letto").

Spesso sono presenti anche sintomi del corpo, come mal di testa, tensione muscolare, dolori e crampi muscolari, mal di schiena, nausea, bocca secca, nodo alla gola, mal di stomaco, difficoltà a inghiottire, difficoltà a respirare, batticuore, tremore, sudorazione, mani fredde, vampate di calore, sensazione di avere la testa vuota.

A differenza di quanto succede in altre forme d'ansia, chi soffre di ansia generalizzata non evita certe situazioni a causa del suo problema, ma può avere difficoltà importanti nella vita di ogni giorno.