© Silvia Piredda 2018

DISTIMIA: SONO SEMPRE STANCO E SPESSO TRISTE...


Chi soffre di distimia ha una forma di depressione con sintomi meno gravi ma di maggiore durata. Chi soffre di distimia ha un umore depresso per la maggior parte della giornata per molti giorni nell'arco di almeno due anni e può avere periodi di umore normale per non più di due mesi.

Come la depressione maggiore, la distimia è due volte più frequente nelle femmine rispetto ai maschi. Spesso la distimia viene riconosciuta tardi e chi ne soffre afferma di esser sempre stato così.

Oltre all'umore depresso, devono essere presenti almeno due dei seguenti sintomi: appetito scarso o eccessivo; insonnia o ipersonnia (sonno eccessivo); energia scarsa o stanchezza; autostima scarsa; concentrazione scarsa o difficoltà nel prendere decisioni; sentimenti di perdita di speranza.

Chi colpisce?

La distimia colpisce 5-6 persone su 100 nell'arco della vita. E' più frequente nelle femmine. Di solito inizia fra i 20 e i 35 anni, anche se è possibile che inizi prima dei 20 anni. La distimia è più comune fra parenti di primo grado con depressione maggiore.

Come si cura?

La distimia si cura come la depressione lieve, cioè con la psicoterapia, innanzitutto. La terapia farmacologica si usa quando il paziente non vuole affrontare la psicoterapia. Chi soffre di distimia dovrebbe avere uno stile di vita sano e regolare e fare regolare attività fisica.